Combat 2020, a Livorno 80 artisti provenienti da tutto il mondo - Toscana Daily

Combat 2020, a Livorno 80 artisti provenienti da tutto il mondo

Ottanta opere di artisti dislocate in tre sedi cittadine:  i Granai di Villa Mimbelli, il Museo Giovanni Fattori e lo spazio SAC ( Spazio Arte Contemporanea) di via Boccherini. Opere pittoriche, sculture, installazioni, foto e disegni di artisti provenienti da tutto il mondo per partecipare al prestigioso Premio Combat giunto quest’anno alla sua undicesima edizione.

Il Premio Combat è organizzato dall’Associazione culturale Blob Art, in compartecipazione con il Comune di Livorno, il sostegno della Fondazione Livorno e della Casa editrice Sillabe.

Le opere in concorso, suddivise in 5 sezioni a seconda della disciplina artistica ( pittura, disegno, fotografia, scultura/installazione e video) possono essere visionate fino a sabato 31 ottobre, ultimo giorno del Premio, nel corso del quale si procederà alla premiazione dei vincitori ( la cerimonia di premiazione è prevista alle ore 17.30 ai Granai di Villa Mimbelli).

Ai consueti premi in denaro per ognuna delle cinque sezioni in concorso, si aggiunge quest’anno il nuovo riconoscimento offerto dall’Associazione Blob Art, che permetterà al vincitore di esporre le proprie opere in una mostra personale nel 2021 al SAC, Spazio Arte Contemporanea di Livorno, insieme a una pubblicazione editoriale dedicata. Si consolidano inoltre il progetto ART TRACKER, che inserirà tre finalisti under 35 nella programmazione della Lucca Art Fair 2021 con un progetto curatoriale inedito; e il premio POLIART, promosso dall’omonima azienda leader nella lavorazione del polistirene espanso, che sosterrà l’artista vincitore nella produzione di una sua opera scultorea o installativa.

Aggiornato il: 14-10-2020 16:55