I carabinieri consegnano al Meyer 20mila euro - Toscana Daily

I carabinieri consegnano al Meyer 20mila euro

Nel corso della mattinata, presso l’ospedale pediatrico “Meyer” di Firenze, il Comandante della Legione Carabinieri “Toscana”, Gen.B. Massimo MASCIULLI, ha consegnato un assegno della somma di 20.000 Euro, provento della vendita dei Planning da tavolo 2020 dell’Arma, al Dott. Alberto ZANOBINI, Direttore Generale della struttura sanitaria, importantissimo punto di riferimento per Firenze e per l’intera Toscana.
Il Planning da tavolo è uno dei prodotti editoriali dell’Arma dei Carabinieri presentati alla fine di ogni anno insieme al Calendario Storico, all’Agenda Storica e al Calendarietto da tavolo. Il loro acquisto può essere effettuato soltanto dai Carabinieri che ne fanno dono ad amici, parenti, conoscenti.
Quest’anno il Planning racconta la Banda dell’Arma dei Carabinieri nel centenario della sua istituzione: con il suo imponente organico di 102 Maestri di musica, tutti diplomati al conservatorio, capaci di coniugare la passione e l’amore per l’arte e lo spirito di servizio di ogni Carabiniere, essa è il fiore all’occhiello di uno straordinario patrimonio bandistico italiano che ha contribuito alla diffusione della migliore musica operistica in un mondo dove la radio ancora non esisteva e le bande rappresentavano il fulcro della divulgazione musicale.
Il gesto di oggi, frutto della grandissima attenzione che l’Arma dei Carabinieri tradizionalmente riserva all’ospedale pediatrico “Meyer” (una delle più antiche istituzioni dedicate all’infanzia che ha tra le sue finalità istituzionali il ricovero, la cura e il benessere dei bambini, la ricerca scientifica) vuole essere un segno tangibile di vicinanza e solidarietà al personale sanitario particolarmente esposto in questo periodo di emergenza.
Proprio all’interno dei reparti del “Meyer”, tutti gli anni in occasione delle festività natalizie, la Fanfara della Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze sfila improvvisando un concerto con musiche di Natale, mentre ai piccoli pazienti, che nella circostanza possono anche assistere a un’esibizione delle unità cinofile, vengono distribuiti gadget e dolci.

Aggiornato il: 06-05-2020 12:20