Crollo del onte ad Albiano Magra, Cosimo Maria Ferri: "Non oso immaginare cosa sarebbe successo a viabilità normale, senza le restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria" - Toscana Daily

Crollo del onte ad Albiano Magra, Cosimo Maria Ferri: “Non oso immaginare cosa sarebbe successo a viabilità normale, senza le restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria”

“Fatto gravissimo! Sfiorata una tragedia!”

E’l’onorevole Cosimo Maria Ferri a commentare il crollo del ponte ad Albiano Magra:
” Non oso immaginare cosa sarebbe successo a viabilità normale, senza le restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria.

Poteva essere un’altra strage! Si faccia subito chiarezza, Si accertino le cause del crollo, le responsabilità. Senza sconti per nessuno.

Erano state segnalate nel passato alcune crepe che si erano formate sul ponte, opere pubbliche precarie e che crollano non sono tollerabili.

Aspettiamo le valutazioni della magistratura, ma non avrei mai pensato di vedere di nuovo una cosa simile dopo quanto è successo a Genova meno di due anni fa.Il Governo Conte 1 si era preso l’impegno di un monitoraggio su tutti i ponti.

E’ stato fatto ? Vedere crollare un ponte per una comunità e’ una tragedia grande che fa molta paura, una sconfitta per il paese intero. Un paese che non sa garantire sicurezza nel piano infrastrutture pubbliche, e’ un paese che perderà sempre. Non possiamo accettarlo.
Chiediamo che si accertino le responsabilità sia giuridiche che politiche.

Siamo tutti stufi!”

Aggiornato il: 08-04-2020 16:04