L'attore Massimo Salvianti da sabato online. Un nuovo Decamerone - Toscana Daily

L’attore Massimo Salvianti da sabato online. Un nuovo Decamerone

Il Comune di Barberino Tavarnelle lancia una nuova opportunità di ascolto on line. Una sequenza di finestre virtuali sulla grande scrittura si alternerà nel silenzio collettivo del web. Con l’attore Massimo Salvianti, che si è messo a disposizione per la creazione di un palcoscenico virtuale, la potenza intima e comunicativa del teatro non è mai stata così ‘social’.  

Approcciarsi alla bellezza a distanza e riscoprire nell’intimità di casa propria scrittori, poeti, novellieri, quel genio che ha fatto brillare l’Italia e non solo nella storia della letteratura mondiale è l’obiettivo dell’iniziativa “Un Decamerone nuovo”. Massimo Salvianti, in una carrellata di video appositamente realizzati per la rete, visualizzabili sugli strumenti social del Comune, leggerà brevi racconti e poesie dalla letteratura di tutti i tempi e di tutte le latitudini. Una pandemia del patrimonio letterario che attraversa i secoli con letture che spazieranno da Boccaccio, Ariosto, Machiavelli a Calvino, Buzzati, Carver, Stevenson e tanti altri. L’iniziativa prende il via sabato 21 marzo, giorno di ingresso alla bella stagione, e si terrà due volte alla settimana, il martedì e il venerdì dalle ore 15. Le letture avranno una durata di circa 5 minuti e potranno essere seguite su Fb, sia sulla pagina ufficiale del Comune sia sul profilo del sindaco David Baroncelli.

“L’intento è quello di creare un semplice appuntamento di ascolto – sottolinea Massimo Salvianti – un’importante occasione per coltivare interessi, passioni in un momento in cui ognuno di noi ha l’opportunità di dedicarsi del tempo e ritrovare lo spazio per riflettere”. Ma Salvianti, attore della compagnia Arca Azzurra, va oltre e accende su richiesta i riflettori dell’espressività artistica. La modalità on demand amplia e personalizza gli appuntamenti di ascolto. “Sarò a disposizione dei miei ascoltatori – aggiunge – per ogni tipo di richiesta, chiunque potrà richiedere una fiaba, una poesia, un racconto, una serenata letteraria per l’amata, una dedica per i propri cari, un modo diverso per sentirsi vicini, pur nella lontananza”. Per le letture on demand si prega di contattare l’indirizzo e.mail: uffstampaunionecomunalechianti@gmail.com.

Aggiornato il: 20-03-2020 16:48