Rosario Brillante dalla parte dei cittadini: cava fornace e Rifiuti a Seravezza - Toscana Daily

Rosario Brillante dalla parte dei cittadini: cava fornace e Rifiuti a Seravezza

Rosario Brillante ha depositato questa mattina una nota al protocollo del Comune di Seravezza una volta avuta notizia di una protesta dei paesi della montagna che minacciano di non andare alle urne come protesta estrema per le sanzioni relative allo scarico dei rifiuti.  

“E’ necessario”, commenta Brillante, “provvedere ad un dialogo con i cittadini che lamentano di essere stati oggetto di sanzioni per l’errato conferimento dei rifiuti dovuto non al tentativo di non ottemperare al corretto svolgimento della raccolta, ma per errori.  

“L’Amministrazione di Seravezza dia un segnale di attenzione a questi cittadini che mi hanno segnalato questa situazione e della loro intenzione di non recarsi alle urne. Il voto   è una conquista che va difesa e le amministrazioni hanno il dovere di parlare con i cittadini sempre, mettendoli nelle condizioni di evitare nuovi errori” 

SU CAVA FORNACE 

“Prendo atto della disponibilità del nostro candidato Eugenio Giani”, commenta il candidato di Sinistra Civica e Ecologista, “a far rispettare le delibere del Consiglio Regionale e l’ordine del giorno congiunto  votato dai comuni di Montignoso, Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza e Massa per la chiusura della discarica in tempi celeri perché sia dato corso a quanto votato dagli organi di rappresentanza democratica, sia comunale che regionale. 

Il Presidente Giani”, commenta Rosario Brillante, “sottoscriva un impegno formale. I cittadini chiedono risposte certe ed il nostro candidato è l’unico che può garantire la chiusura della Cava Fornace”.  

Aggiornato il: 15-09-2020 17:28