Immigrazione. Torselli, capolista FdI: "Fermiamo il business dell'immigrazione, i soldi per l'accoglienza dei clandestini vadano ai nostri anziani" - Toscana Daily

Immigrazione. Torselli, capolista FdI: “Fermiamo il business dell’immigrazione, i soldi per l’accoglienza dei clandestini vadano ai nostri anziani”

“La gestione dell’immigrazione da parte della Regione Toscana è pura follia. Non bastano i 4 milioni di euro destinati ad accogliere i clandestini, adesso apprendiamo che in provincia di Firenze arriveranno altri extracomunitari. La politica dei porti aperti, per mano del Governo Conte, assieme alla scellerata politica assistenzialistica della Regione Toscana costituiscono un connubio terribilmente dannoso. In attesa di andare al Governo nazionale, dirotteremo i 4milioni di euro destinati all’accoglienza dei clandestini all’acquisto di dentiere e occhiali per i nostri anziani. Millequattrocento persone sono un’enormità per Firenze: alcune di queste ci sono già mentre altre arriveranno. Per questo gli sbarchi devono essere subito fermati. Il governo guidato da colui che si definisce avvocato del popolo italiano avrebbe dovuto fermare gli sbarchi e aiutare gli albergatori italiani e le persone in difficoltà”.  E’ il commento di Francesco Torselli, capolista di Fratelli d’Italia a Firenze per il Consiglio Regionale, durante il flash mob di protesta al nuovo bando della Prefettura (che scadrà il prossimo 20 settembre) finalizzato ad accogliere in provincia di Firenze 1400 richiedenti asilo.


“Dall’inizio dell’anno oltre 21mila extracomunitari sono sbarcati sulle nostre coste. Perché il Governo giallo-rosso non ferma questa assurdità? Noi di Fratelli d’Italia chiediamo da sempre di fermare gli sbarchi dei clandestini. Oggi, in piena crisi economica post-Covid, la nostra proposta è ancora più ragionevole. Basta! Le priorità di chi governa il Paese e la nostra Regione devono essere altre: stop ai contributi a pioggia per l’accoglienza, sì a un sostegno concreto e alla defiscalizzazione per le nostre imprese”.

Aggiornato il: 16-09-2020 17:42