Tentano di rubare, prese baby ladre - Toscana Daily

Tentano di rubare, prese baby ladre

Ieri pomeriggio la Polizia di Stato ha denunciato 3 giovani nomadi, di 13, 17 e 32 anni per tentato furto in abitazione in zona Arancio.
Un cittadino, mentre usciva a bordo della propria autovettura dal cancello carraio del suo condominio, ha notato 3 ragazze, a lui sconosciute, camminare sul marciapiede antistante; percorsi circa 100 metri, guardando dallo specchietto retrovisore si è accorto che le tre ragazze, approfittando del cancello carraio aperto, si erano introdotte all’interno di quella proprietà. Per cui è tornato indietro e ha sorpreso le 3 donne armeggiare in maniera strana davanti al portone di ingresso di un palazzo.
Quindi ha chiamato il 113 e le ha invitate ad attenderne la Polizia. In attesa dell’arrivo dei rinforzi le più giovani hanno provato ad allontanarsi, ma le Volanti sono giunte velocissime e sono riuscite a bloccarle poco distante, anche grazie all’uomo che non le ha mai perse di vista.
Pertanto sono state accompagnate in Questura per gli accertamenti, dai quali è emerso che la più grande aveva giù dei precedenti specifici, mentre nella borsa aveva un paio di guanti e una torcia.
Solo in un secondo momento sono stati trovati 2 cacciaviti e una plastica di cui probabilmente si erano disfatti le due giovani nel momento in cui si sono allontanate. La Polizia Scientifica effettuerà gli accertamenti su questi oggetti per cercare tracce che li possano ricondurre alle 3 nomadi.
Le due minorenni, solo dopo aver effettuato i tamponi, che sono risultati negativi, sono state affidate tramite i servizi sociali ad una casa famiglia, da cui questa mattina sono scappate.

Aggiornato il: 27-08-2020 13:29