Sciacallaggio Coronavirus: finti addetti propongono tamponi a domicilio. La Asl Toscana nord ovest mette in guardia - Toscana Daily

Sciacallaggio Coronavirus: finti addetti propongono tamponi a domicilio. La Asl Toscana nord ovest mette in guardia

Sciacallaggio Coronavirus: finti addetti Asl propongono tamponi a domicilio

L’Azienda USL Toscana nord ovest mette in guardia dalle azioni di sciacallaggio che sono state segnalate ieri (25 febbraio 2020) in particolare nella zona di Piombino e dell’Isola d’Elba, dove diversi cittadini riportano di essere stati contattati da una sedicente dottoressa Dominici che, dopo aver fatto loro una sorta di anamnesi via telefono avrebbe proposto una visita a domicilio per effettuare il tampone alla ricerca del Coronavirus.

L’Asl precisa che non esiste alcun medico dipendente dell’Azienda che risponde al nome di Dominici e che non si effettuano verifiche telefoniche sullo stato di salute dei cittadini.   

Si ribadisce che per contrastare la diffusione del Coronavirus i modi di contatto tra strutture sanitarie e cittadini sono i seguenti.

I cittadini che necessitano di informazioni e chiarimenti, devono rivolgersi al numero verde 800.55.60.60 (selezionare opzione 1), attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18. Rispondono operatori adeguatamente formati. Sempre per avere informazioni, i cittadini possono rivolgersi al numero verde 1500 istituito dal Ministero della Salute e attivo 24 ore su 24. A questo numero rispondono anche mediatori culturali che dialogano con i cittadini cinesi.

I cittadini che, invece, devono effettuare la segnalazione obbligatoria di contatti con eventuali casi confermati di Coronavirus o di essere rientrati dalle aree a rischio negli ultimi 14 giorni, devono telefonare al numero unico della Asl Toscana nord ovest 050-95.44.44 (attivo dalle 8 alle 20 con personale e dalle 20 alle 8 con segreteria telefonica), a cui rispondono medici della sanità pubblica.

Da segnalare che è stata realizzata anche da parte dell’Asl una casella di posta elettronica dedicata ai medici di medicina generale, che possono segnalare in maniera diretta i casi eventualmente da attenzionare per la sorveglianza sanitaria.

Aggiornato il: 26-02-2020 13:32