Palpeggia una minore nelle parti intime e gli offre soldi per il suo silenzio: 70enne ai domiciliari - Toscana Daily

Palpeggia una minore nelle parti intime e gli offre soldi per il suo silenzio: 70enne ai domiciliari

Nella mattinata odierna, i Carabinieri di Firenze hanno notificato ad un 70enne del luogo un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, in quanto ritenuti sussistenti a suo carico gravi indizi di colpevolezza per il reato di violenza sessuale ai danni di minorenne.
Il provvedimento, emesso dal GIP presso il Tribunale di Firenze (dott.ssa Silvia Romeo), scaturisce da un’indagine dei Carabinieri coordinata dalla Procura della Repubblica di Firenze (dott. Giacomo Pestelli). Nel corso degli approfondimenti investigativi è emerso che l’uomo avrebbe posto in essere, dall’autunno 2019, atti di violenza sessuale in danno di una bambina 11enne. Il 70enne, in particolare, si proponeva, dopo aver carpito la fiducia dei genitori, come accompagnatore della minore e di altri suoi compagni presso i luoghi ove i bambini svolgevano attività, riaccompagnandoli all’abitazione al termine della stessa. In quest’ultima circostanza, l’uomo, provvedendo a riportare la bambina a casa per ultima, avrebbe compiuto più azioni di violenza sessuale consistite nel baciare la minore, palpeggiandola successivamente nelle parti intime. Per acquistare il silenzio della vittima, avrebbe offerto in ogni circostanza somme di denaro di 5/10 Euro.
L’uomo si trova attualmente agli arresti domiciliari

Aggiornato il: 13-02-2020 17:47