Tentata rapina in centro a Pisa: la vittima minacciata con un cutter e spinto contro un muro. Arrestato l'aggressore - Toscana Daily

Tentata rapina in centro a Pisa: la vittima minacciata con un cutter e spinto contro un muro. Arrestato l’aggressore

Nell’ambito dei servizi di prevenzione rafforzati nelle zone della cosiddetta “movida”, le Volanti della Questura di Pisa hanno operato in via San Martino un arresto per il reato di tentata rapina aggravata di un ragazzo del 1995 di Grosseto.

Alle 01.30 di questa notte un cittadino ha telefonato al numero di soccorso della Sala Operativa della Questura, raccontando di avere assistito ad una rapina ad una ragazza ad opera di un ragazzo, con un giubbino con un cappuccio verde miliare, che era ancora davanti a loro.

Infatti alcuni passanti, che inizialmente pensavano ad un banale litigio tra innamorati, vedendo tra le mani del ragazzo un trincetto e realizzando che si trattava di una rapina, hanno chiamato subito il 113 e quando lo hanno visto puntare un cutter all’altezza dell’addome della vittima che veniva spinta contro un muro, hanno cominciato ad avvicinarsi ai due, riuscendo a distrare l’aggressore e permettendo l’arrivo della macchina della Polizia che era già nei pressi.

Il ragazzo, incensurato, veniva bloccato dagli Agenti subito accorsi, tratto in arresto per il reato di tentata rapina, considerato che l’atto criminoso non era ancora stato portato a compimento, condotto in Questura e successivamente ristretto al carcere Don Bosco di Pisa.

Aggiornato il: 01-02-2020 9:15